L’Aquila parte censimento progetto CASE e MAP

L’Aquila parte censimento progetto CASE e MAP

Prenderà il via lunedì 14 ottobre il censimento degli assegnatari degli alloggi del progetto Case e dei villaggi Map. Lo ha stabilito la giunta comunale, su proposta deliberativa presentata dall’assessore all’Assistenza alla Popolazione Fabio Pelini.
“Il censimento – ha spiegato l’assessore Pelini – è uno strumento per acquisire un quadro conoscitivo e, di conseguenza, per valutare, programmare e decidere. Per questa ragione abbiamo ritenuto necessario disporre una rilevazione dettagliata, aggiornata e puntuale delle caratteristiche demografiche, abitative e sociali delle famiglie assegnatarie di alloggi Case o Map. Il provvedimento – ha proseguito Pelini – ricorda in premessa la deliberazione di giunta comunale del 2011, con la quale l’amministrazione stabiliva l’applicazione di un canone di compartecipazione a carico degli assegnatari di unità abitative del progetto Case, Map, Fondo immobiliare o in fitto concordato, limitatamente a quanti, prima del sisma, abitavano in regime di locazione, quale contributo alle spese di gestione. Allo scopo di fare il punto anche su questo aspetto, all’atto della registrazione si chiederà a coloro che rientrano in quest’ultima categoria di esibire la ricevuta del versamento del canone. In caso di mancata riconsegna del modulo – ha concluso l’assessore – ci avvarremo della collaborazione della Guardia di Finanza, ai sensi del relativo protocollo d’intesa siglato a suo tempo. In presenza di incompleta documentazione, per esempio per la mancata presentazione delle ricevute dei versamenti, procederemo all’ingiunzione di pagamento e all’eventuale revoca dell’alloggio”.
L’assessore Pelini ha inoltre raccomandato di riempire il modello relativo al censimento in ogni sua parte e di riconsegnarlo entro il 4 novembre, “in quanto gli uffici dell’Assistenza alla popolazione – ha osservato – effettueranno un capillare controllo su ogni campo del modulo. Per ragioni di equità e per il rispetto che si deve a chi ha veramente bisogno, più si andrà avanti nel tempo e più le verifiche sull’assistenza post terremoto sarà puntuale e approfondita, affinché vengano rispettate tutte le normative in materia”.
Il modello del censimento è reperibile negli Uffici del Settore Politiche Sociali (via Rocco Carabba 6), nella sede comunale di Villa Gioia (via Francesco Filomusi Guelfi 2), nelle delegazioni comunali e nello sportello unificato che si trova nella sede di via Roma 207/A, nonché sul sito istituzionale del Comune dell’Aquila, all’indirizzo www.comune.laquila.gov.it, area “Il Sisma”, sezione “Case, Map e Fondo immobiliare”, pagina “Censimento degli assegnatari”. La riconsegna del modulo, con allegate le ricevute dei versamenti del canone di compartecipazione (se dovuto), potrà essere effettuata da lunedì 14 ottobre e fino lunedì 4 novembre, nello sportello unificato della sede di via Roma 207/A.