TaorminaFilmFest: Anggun incanta Taormina, a Papaleo e Veronesi il premio Cariddi/video

La cantante Anggun, testimonial della Campagna FAO contro la fame nel mondo, si è esibita ieri sera nella splendida cornice del Teatro Greco di Taormina in una performance canora che ha incanto gli spettatori presenti alla quarta serata del TaorminaFilmFest. Pubblico estasiato, quindi, per la magica performance della cantautrice indonesiana Anggun che ha ritirato anche […]

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

La cantante Anggun, testimonial della Campagna FAO contro la fame nel mondo, si è esibita ieri sera nella splendida cornice del Teatro Greco di Taormina in una performance canora che ha incanto gli spettatori presenti alla quarta serata del TaorminaFilmFest.
Pubblico estasiato, quindi, per la magica performance della cantautrice indonesiana Anggun che ha ritirato anche il Premio Speciale Fao/Taormina.
La serata è poi proseguita con la consegna del Premio Cariddi a due attori italiani: Rocco Papaleo e Giovanni Veronesi e con la proiezione del film, in prima assoluta, “Cha Cha Cha”, del regista del film Marco Risi salito sul palco insieme a due dei principali protagonisti: Luca Argentero ed Eva Herzigova, accolti da un tripudio di fan di tutte le età.

Ed oggi sono tutti in fibrillazione per l’arrivo del premio Oscar Jeremy Irons che terrà una TaoClass durante la quinta giornata del TaorminaFilmFest e che riceverà al Teatro Antico il Taormina Art Award consegnatogli da Daniele Pecci. Per la sezione Pre-Visioni: Lavori in corso, Enrico Brignano e A.M Federci presenteranno il loro nuovo progetto “Stai lontana da me”; Brignano, inoltre, riceverà il Premio Cariddi al Teatro Antico. Infine, un grande incontro dal titolo “L’armonia infinita: Il grande cinema del Barocco”, per il Campus dedicato ai giovani che vedrà la presenza di Franco Battiato.

Video della quarta serata su tikotv:

Esibizione di Anggun
Premiazione di Papaleo e Veronesi
Cast di Cha Cha Cha

ed inoltre:

Marco Risi: il mio noir
Argentero: non mi sento un sex-symbol
Eva Herzigova: lavorerò ancora con Risi