Egitto, attacchi a chiese: Isis rivendica responsabilità

Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità degli attacchi a due chiese cristiane in Egitto. Lo ha riferito l’agenzia Amaq, vicina al gruppo terrorista. I due attentati, secondo testimoni e forze di sicurezza, sarebbero stati condotti da attentatori suicidi. Il bilancio totale delle vittime è per ora di almeno 36 morti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lo Stato islamico ha rivendicato la responsabilità degli attacchi a due chiese cristiane in Egitto. Lo ha riferito l’agenzia Amaq, vicina al gruppo terrorista. I due attentati, secondo testimoni e forze di sicurezza, sarebbero stati condotti da attentatori suicidi. Il bilancio totale delle vittime è per ora di almeno 36 morti.