Parigi: attacco a colpi di kalashnikov agli Champs Elysées

Colpi di kalashnikov (“una sparatoria violenta”, secondo i primi testimoni), sugli Champs-Elysees a Parigi. Due poliziotti sono stati uccisi e lo stesso aggressore è morto durante un attacco che sembra essere stato diretto proprio agli agenti. Il cuore di Parigi è blindato. Lo riferisce la polizia, aggiungendo che la persona che ha sparato è stata […]

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Colpi di kalashnikov (“una sparatoria violenta”, secondo i primi testimoni), sugli Champs-Elysees a Parigi. Due poliziotti sono stati uccisi e lo stesso aggressore è morto durante un attacco che sembra essere stato diretto proprio agli agenti. Il cuore di Parigi è blindato. Lo riferisce la polizia, aggiungendo che la persona che ha sparato è stata uccisa. Le autorità hanno invitato i cittadini a evitare l’area. La zona è sorvolata da un elicottero.
L’attacco è avvenuto davanti a uno negozio di “Marks & Spencer”, grande magazzino britannico.

“Stavo lavorando, c’erano persone che hanno visto la scena e si sono messi a correre. Qualcuno ha detto che c’erano i terroristi. Uno mi ha detto di aver visto due terroristi, uno morto e l’altro in fuga”. Lo racconta a RaiNews24 un giovane che porta le pizze a domicilio in scooter intervistato nella zona del conflitto a fuoco.

Sotto la presidenza di François Hollande la Francia ha subìto numerosi attentati. Ecco i principali  fatti avvenuti sotto il mandato del presidente francese uscente:

GENNAIO 2015, CHARLIE HEBDO E HYPERCACHER

NOVEMBRE 2015, PARIGI E BATACLAN

14 LUGLIO 2016, NIZZA

26 LUGLIO 2016, ROUEN

3 FEBBRAIO 2017, LOUVRE